Venerdì, 11 Novembre 2016 10:23

Andare in Pensione nell' Unione Europea.

Rate this item
(0 votes)

Come funzionano le pensioni per chi ha lavorato o lavora nei paesi dell' Unione Europea.

 

Chi ha vissuto o lavorato in diversi paesi dell' Unione Europea o in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, può facilmente ottenere la pensionegrazie ad accordi stipulati tra i diversi stati.

I paesi in cui avete svolto un lavoro conservano i vostri contributi fino al raggiungimento dell' età pensionabile. 

Chi ha lavorato per minimo 1 anno in uno di questi paesi ha diritto a ricevere la pensione di vecchiaia una volta raggiunta l'età pensionabile nazionale. Chi ha lavorato in tre paesi  riceverà tre pensioni di vecchiaia distinte. 

La pensione viene calcolata in base ai contributi versati in ciascun paese: l'importo che si riceve da ogni paese è proporzionale alla durata della copertura avuta in tale paese. 

Dove fare domanda per ricevere la pensione se avete lavorato in più paesi:

Chi ha lavorato  in più paesi deve richiedere la pensione nel paese in cui vive al momento, a meno che non vi abbiano mai lavorato. In quest'ultimo caso, la domanda va fatta nel paese in cui si è svolto l' ultimo lavoro. 

Andare in pensione all'estero 

Le pensioni vengono versate indipendentemente da dove si decida di vivere in Europa (UE 28 + Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera). 

Le normative previste per le pensioni di vecchiaia valgono anche per le pensioni di invalidità e le pensioni di reversibilità e per orfani.

Maggiori informazioni 

Per richiedere maggiori informazioni potete rivolgervi a:  

Europe Direct (00800 6 7 8 9 10 11)

Risolvi i problemi incontrati con un'amministrazione nazionale (SOLVIT)

Richiedi una consulenza legale al servizio La tua Europa - Consulenza

 

Read 555 times Last modified on Venerdì, 11 Novembre 2016 10:26